Il “Parco San Marco” è biodiversità

Turismo responsabile

Secondo il UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) il turismo sostenibile è: “...quella forma di turismo che soddisfa i bisogni dei viaggiatori e delle regioni ospitanti e, allo stesso tempo, protegge e migliora le opportunità per il futuro”. In poche parole: il turismo responsabile ha come obiettivo salvaguardare l’ambiente e la comunità locale, offrendo comunque la migliore esperienza per il turista.

Biodiversità al “Parco San Marco”

Il “Parco San Marco” è, oramai da molti anni, un esempio di destinazione turistica sostenibile. Dal 2006, grazie all’istallazione dell’architetto ginevrino Sandrine Michaillat, il parco di 30.000 m2 del resort è stato arricchito da un suggestivo percorso botanico con lo scopo di condurre gli ospiti del Parco alla scoperta della biodiversità.

L’attenzione e la cura al dettaglio che i giardinieri del “Parco San Marco” infondono nella preservazione della lussureggiante flora del parco permette di creare un habitat accogliente per tante specie animali. Insetti utili (gli insetti che combattono i parassiti) come api e coccinelle, mammiferi come ghiri e scoiattoli, senza dimenticare i rapaci, sono solo alcuni gli animali che si possono ammirare durante il proprio soggiorno al “Parco San Marco”*.

Api, al “Parco San Marco” siete le benvenute!

Tra tutte le specie animali presenti al “Parco San Marco” l’ape solitaria è indubbiamente la regina.

Questa particolare specie di ape, invece della classica “vita da alveare”, preferisce stare in solitaria. Non produce miele,ma l’apporto che l’ape solitaria fornisce all’ecosistema terrestre è impareggiabile: non essendo attratta da sostanze dolci ha come sua unica e fondamentale funzione l’impollinazione.

Il “Parco San Marco”, con lo scopo di favorire la riproduzione e il benessere delle api, ha deciso di costruire, assieme a “Wildbiene + Partner AG”, un vero e proprio Hotel a cinque stelle per le api: la BeeHome. La BeeHome è una struttura caratterizzata dalla presenza di rami cavi che, grazie alla loro areazione, evitano la formazione di umidità e creano il luogo ideale per la deposizione delle uova.

Viaggiate rispettando l’ambiente, prenotate il vostro soggiorno sul Lago di Lugano al “Parco San Marco” e preservate la biodiversità per avere un futuro migliore.

 

* gli animali citati vengono intesi come parte integrante del ecosistema in cui il “Parco San Marco” è inserito e, nonostante il parco sia ricco di specie animali, non tutte sono visibili all’interno del terreno del resort.