Il Balcone d`Italia: La vetta Sighignola compie 100 anni

Una delle località più belle d’Italia, eletto “Luogo del Cuore” del FAI, rappresenta il fiore all’occhiello della Val d’Intelvi, a circa 30 minuti in macchina dal Parco San Marco.
La Sighignola è una montagna delle Prealpi Luganesi che si estende tra il territorio italiano del comune di Lanzo d’Intelvi e quello svizzero tra i paesi di Arogno e Lugano. Da Lanzo inizia il percorso per raggiungere la vetta più alta: la strada è tortuosa e completamente immersa nel bosco. Il balcone d`Italia è raggiungibile solamente dal versante italiano in auto.

Poco prima di raggiungere la vetta si incontra un campo di decollo per volo libero e sentieri di trekking differenziati in base alla difficoltà.
Le costruzioni e le infrastrutture della Sighignola e di tutto il territorio circostante risalgono al periodo antecedente la Prima Guerra Mondiale, poiché area di interesse strategico per il famoso progetto di sistema difensivo o meglio conosciuto come “Linea Cadorna” con lo scopo principale di difendere il confine italiano da un possibile attacco proveniente dalla confederazione elvetica.
Al termine della strada si trova una piccola cappella in ricordo degli alpini caduti durante la Grande Guerra in particolare una terrazza panoramico.
La terrazza panoramica (1320m) offre una spettacolare vista sul lago di Lugano e sul territorio circostante. Grazie all`unicità del suo panorama è stato denominato “Il balcone d`Italia”: infatti, nelle giornate di sole è possibile vedere la quasi totalità del lago di Lugano e le montagne, alcune alte oltre i 4000 m, che formano l’arco alpino, come il Monte Rosa e il Cervino tra le più famose.
Di recente costruzione è la nuova terrazza in territorio elvetico, mentre nelle aree di confine sono stati collocati un parco giochi per bambini completamente in legno, una zona barbecue e panchine per ammirare meglio il bellissimo panorama. I lavori di abbellimento hanno reso ancora più attrattiva la località, trasformandola in meta perfetta per la gita domenicale in famiglia e per gli amanti della montagna e non solo.
Per gli sportivi e gli amanti del trekking sono presenti numerosi sentieri. Ad esempio uno dei percorsi piú conosciuti parte da Lanzo d’Intelvi e collega il Monte Caprino a Sighignola, lungo il quale si puó godere di un magnifico panorama sul lago Ceresio, la città di Lugano e le vicine montagne quali il Monte Brè e San Salvatore. Durante il percorso, potrete fare una sosta presso i tipici ristoranti ticinesi: “i grotti”.

Percorso per escursionisti esperti è il sentiero n.8 che parte dalla Valle dei Saraceni e circumnaviga la vetta del monte Sighignola: la lunghezza del sentiero é 14 km percorribileall`incirca
in 6h. In inverno invece a ridosso del monte Sighignola è attiva una piccola stazione sciistica per lo sci alpino; l`ultima della provincia di Como. Vi sono una pista baby con impianto di innevamento, una pista di discesa di media difficoltà accessibile anche a sciatori con poca esperienza. Sono possibili escursioni con le racchette da neve e lungo i numerosi itinerari
per lo sci d`alpinismo. Per gli amanti della mountain bike la strada da Lanzo che porta in vetta è di circa 5,7km con una pendenza del 7% e un dislivello di 396m.